Jay Reatard – Watch Me Fall

di Manfred Rur Commenta

Che folletto maligno questo Jay Reatard, la straordinaria malleabilità della sua voce poi mi conquista e mi riconquista: falsetto, normale, falsetto, brutale non chiedo di meglio. Arrangiamenti a tutta velocità in questo Watch Me Fall che è ricco di sterzate nevrotiche con innesti happy pop che oltre ad essere divertenti sono pure affascinanti per la loro natura eterogenea. It Ain’t Gonna Save Me è il singolo che mi ha un poco deluso per la sua perfezione/imperfezione ma con Before I Was Caught il genietto si riprende e sciorina schitarrazzi e liriche torturate. Strambe le song Man of Steel che sembra due canzoni in una e Rotten Mind che con il suo ritmo serrato sembra una lavatrice a tutta birra verso il sound più forsennato che si possa suonare. Mi piace perchè non gliene frega niente di niente a questo Reatard, lui continua a suonare canzoni a manetta e tutti si divertono, disco consigliatissimo. Stravagante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>