Abacaba, la nuova formula creativa dei conceptinprogress

di Redazione Commenta

Spread the love

Furini Arte contemporanea, galleria neonata a Roma ma che nel giro di una sola mostra sembra già avere le idee ben chiare per entrare nel giro degli spazi espositivi che contano. In occasione della sua seconda mostra presenta dal 25 novembre al 23 gennaio 2010 la mostra ABACABA del duo argentino conceptinprogress, curata da Antonio Arèvalo.

Gli artisti sviluppano un progetto sperimentale di trasposizione visiva di una composizione musicale realizzata in collaborazione con Damián Turovezky e ottenuta attraverso la sovrapposizione e moltiplicazione di baci, secondo la struttura del cosiddetto ABACABA. Tale misteriosa costruzione verbale che richiama alla mente formule magiche, indica quel ritmo geometrico che ripetendo uno schema metrico preciso sviluppa un andamento circolare la cui venatura alchemica, unita alla scientificità della struttura, segna il processo alla base del progetto concepito per Furini Arte Contemporanea.La variazione musicale del Rondò è elemento sostanziale di un progetto che si sviluppa su diverse linee formali rimandando ad una giustapposizione di concetti che – sulla traccia dell’atto amoroso – propone un’irriverente incastro d’allegorie: una elaborazione processuale come flusso associativo, anch’esso sviluppato secondo la struttura dell’ABACABA.

Disegni, fotografie, sculture, oggetti manipolati, costituiscono il corpus di un costante work in progress all’insegna della sperimentazione anche formale, propria della ricerca del collettivo.

Conceptinprogress è un collettivo artistico formato da Amparo Ferrari (Buenos Aires 1977, vive a Venezia) e Sebastian Zabronski (Buenos Aires 1974, vive a Venezia). Tra le mostre più recenti sono degne di nota: conceptinprogress solo show, Furini Arte Contemporanea – MiArt, Milano 2009; Correspondences 2.2. a cura di Harpa Projects, 26 CC, Roma 2009; Don’t desappear a cura di Adriana Forconi, Clara Lia Cristal e Guadalupe Chirotarrab, Expotrastiendas, Buenos Aires 2008; V Biennale Internazionale SIART-Bolivia 2007 a cura di Ramiro Garavito, Museo Nazionale Etnografico e Folclore, La Paz 2007.

Nel 2007 conceptinprogress è riuscita ad ottenere la borsa di studio per la residenza alla prestigiosa  Fondazione Bevilacqua La Masa a Venezia.

Photo: conceptinprogress, Senza titolo, Intervento su risma di fogli, 2009

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>