Londra: una nave in bottiglia sul Quarto Plinto e nuova scultura alla Serpentine

di Micol Di Veroli Commenta

yinka shonibare

prossimo 24 maggio sarà rivelato al pubblico il nuovo progetto espositivo per il Quarto Plinto di Trafalgar Square a Londra. Yinka Shonibare è l’artista che avrà l’ingrato compito di raccogliere la sfida dopo la spettacolare performance installativa One and Other di Antony Gormley il quale a sua volta, in questi ultimi tempi ha invece deciso di terrorizzare New York con delle sue statue piazzate sui tetti dei palazzi. Tornando a Londra, Shonibare ha intenzione di mettere sul plinto una gigantesca replica della HMS Victory, proprio la nave con cui l’ammiraglio Nelson scese in acqua per la battaglia di Trafalgar.

La caratteristica alquanto sbalorditiva è che la nave sarà posta all’interno di una gigantesca bottiglia e le vele dell’imbarcazione saranno costituite da drappi incredibilmente variopinti che oltre a rievocare il passato britannico si riallacceranno alle radici nigeriane dell’artista.

Phyllida-Barlow
Nel frattempo sempre a Londra e più precisamente alla Serpentine gallery, è in corso (fino al 13 giugno 2010) un’interessante doppia personale di Nairy Baghramian e Phyllida Barlow, due nomi  chiamati ad oggettivare le nuove tendenze della scultura del 21esimo secolo. Anche se con approcci dissimili le due artiste riescono a colpire l’attenzione con creazioni incredibilmente affascinanti.

Nairy Baghramian è autrice di opere che si riallacciano alla storia dell’arte ed in particolare al minimalismo ed alla letteratura come al design. Questi concetti sono abilmente traslati in specifiche scelte di materiali e forme. Phyllida Barlow crea invece installazioni in larga scala, velocemente assemblate negli spazi che le contengono e fatte di materiali che successivamente vengono riciclati per usi futuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>