Guerre di murales a New York, Street art in metropolitana ad Amsterdam ed un Festival Street in Spagna

di Micol Di Veroli Commenta

In estate è facile assistere al fiorire della street art, forse anche per il clima mite e le belle giornate che sembrano invitare gli artisti a creare opere all’esterno. Ad esempio, vi ricordate il nostro precedente articolo sulla Guerra fra gli street arists Robbo e Banksy? Ebbene le sfide a colpi di spray sembrano essere diventate la moda del momento visto che un’altra tenzone sta infiammando in questi ultimi giorni la scena metropolitana. Stavolta è stato il battagliero TrustoCorp a lanciare il classico guanto della sfida.

Lo street artist newyorchese è celebre per i suoi continui riferimenti all’ipocrisia umana tramite variopinti murales che implicano sarcasmo e satira. TrustoCorp si è scagliato contro Mr.Brainwash, anche conosciuto come Thierry Guetta, street artist pop e facilone che ha ultimamente preso parte al documentario di Banksy dal titolo Exit Through the Giftshop. Inoltre, sono in molti a pensare che Guetta sia in realtà Banksy, visto che quest’ultimo non ha mai rivelato la sua identità. TrustoCorp ha quindi “obliterato” molte delle opere di Mr. Brainwash sparse per New York con un simbolo recante la scritta: “Solo per la gente del luogo, non sono ammessi falsi ed impostori

Spostiamoci ora in Olanda ed andiamo a vedere cosa succede ad Amsterdam. La commissione per il trasporto pubblico della celebre città con i canali, ha commissionato una grande opera pubblica al collettivo di street artists locali denominato Million Dollar Design. Gli artisti sono intervenuti sulla metropolitana cittadina, non sui vagoni esterni come vuole la tradizione ma al loro interno. Come potete vedere dalla foto i treni della metro sono divenuti una vera e propria opera d’arte semovente, caratterizzata da un’atmosfera da fiabesco mondo sottomarino che ha soppiantato la grigia veste preesistente.

Chiudiamo con la notizia esaltante di una sorta di festival tutto dedicato alla street art a cui hanno preso parte celebri artisti come Herbert Baglione, Honet, Sam3, San, Escif, Spok, Nano 4814 e XLF Crew. L’evento dal titolo Insitu Festival si è concluso il 4 luglio scorso ed è stato ospitato dalla città spagnola di Miajadas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>