Adrenalina 1.2 e L’Intimo Mistico dell’Opera alla Centrale Montemartini di Roma

di Redazione Commenta

Spread the love

Da giovedì 9 a domenica 26 dicembre 2010 al Museo della Centrale Montemartini (via Ostiense 106) – tra i capolavori d’arte antica provenienti dai Musei Capitolini e le macchine di archeologia industriale della ex centrale elettrica – saranno esposti i lavori selezionati nell’ambito dell’edizione 2010 di “Adrenalina 1.2. L’arte emerge in nuove direzioni”. Adrenalina è il progetto portato avanti da Ferdinando Colloca, curatore e direttore artistico, Federico Bonesi co-curatore organizzativo e, per la prima volta quest’anno, da una commissione scientifica composta da Micol di Veroli, Francesca Barbi e Pier Luigi Manieri.

Adrenalina nasce per far emergere le giovani generazioni di artisti e di linguaggi creativi, grazie ad un portale – www.adrenalina.roma.it – su cui chiunque può caricare, anche in questi giorni, i propri lavori artistici (il bando per la selezione dell’edizione 2010 resterà aperto fino a sabato 4 dicembre). Il tema di questa edizione “1.2” – importante capitolo che getta le basi per nuove ed esaltanti contaminazioni artistiche, con l’obiettivo di proporre al pubblico un vasto panorama di suggestioni visive create da giovani artisti – è “L’Intimo Mistico dell’Opera”. Per “misticismo” si intende sia una condizione metafisica e sacrale che porta alla genesi dell’opera sia l’aura di mistero e mitologia che essa riesce a trasmettere al fruitore. Simboli ancestrali, gesta eroiche, antiche leggende e religioni, storie fiabesche e scene di vita vissuta… tutto può essere utilizzato dall’artista e trasformato in componente mistica. Il risultato di questa commistione di concetti e ideologie è un’opera che riesce a generare un nuovo universo enigmatico e sacrale nella mente di chi la osserva, all’insegna di una circolarità dove il mito appare come un elemento necessario per lo sviluppo dell’ingegno e della fantasia umana.

Dal 9 al 26 dicembre 2010 i lavori (di pittura, scultura, fotografia e grafica) selezionati saranno esposti in una mostra al Museo della Centrale Montemartini (Sala Espositiva al 5° piano) dove il pubblico potrà vederli dal martedì alla domenica dalle ore 9.00 alle ore 19.00 al prezzo del biglietto del museo (Intero € 4.50; Ridotto € 3.50 oppure biglietto integrato Centrale Montemartini + Musei Capitolini – valido 7 giorni – Intero € 13.00; Ridotto € 11.00).

L’inaugurazione sarà in pieno stile Adrenalina. Giovedì 9 dicembre 2010 dalle ore 19.00 alle ore 23.00 il Museo della Centrale Montemartini aprirà i suoi spazi per ospitare l’evento di apertura e accogliere le opere e gli artisti selezionati per la mostra. Dopo il momento dei saluti da parte delle istituzioni e degli organizzatori (al 5° piano, nella Sala Espositiva, intorno alle ore 20.15), sulle balconate che affacciano sulla Sala Caldaie aprirà, dalle ore 20.30, un buffet offerto e preparato da giovani chef per “coccolare” il pubblico in attesa della rappresentazione multimediale SYNCHROPATH ideata e realizzata dal vivo dal gruppo SCHNITT – il progetto creato nel 2007 da Amelie Duchow e Marco Monfardini e che ha aperto quest’anno il Festival della Creatività a Firenze (alle ore 21.00 in Sala Macchine).

In Synchropath si sviluppa un metodo di composizione basato sulla sincronizzazione di file audio e video provenienti da differenti fonti. Schnitt seleziona 42 fonti audio e 28 fonti video dalle quali vengono estratti 678 file audio e 234 file video. I singoli file processati, assemblati e sincronizzati tra loro costituiscono la struttura base della performance. Dal vivo Amelie Duchow e Marco Monfardini completano il progetto realizzando in realtime l’assemblaggio finale. La parte visiva di Synchropath è presentata con la proiezione del video su 2 schermi 16:9 e la visualizzazione del suono realtime su 3 monitor a fosfori verdi.

La scelta del nome “Adrenalina” intende anche lanciare un messaggio positivo legato all’arte: adrenalina come unica “sostanza” naturale in grado di liberare la creatività e di sprigionare energie propulsive nei giovani. Questo è il link tra la manifestazione e un’iniziativa di prevenzione ad essa abbinata. Uno dei lavori esposti sarà selezionato con lo scopo di essere lo spunto per una campagna di prevenzione all’uso degli stupefacenti tra i giovani, che verrà poi realizzata e promossa dal Roma Capitale, con il supporto dell’agenzia capitolina per le tossicodipendenze.

Adrenalina 1.2 è promossa da Roma Capitale, Assessorato alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù, Assessorato alle Politiche Culturali e della Comunicazione – Sovraintendenza ai Beni Culturali, Le Vie dei Festival, Governo Italiano – Ministro della Gioventù e Anci con il coordinamento organizzativo di Zètema Progetto Cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>