Rihanna scopiazza da David LaChapelle per il suo video S&M

di Micol Di Veroli Commenta

Oggi ci dedichiamo a qualcosa di un poco più frivolo. Molti sostengono che Lady Gaga sia una copia spudorata della Lady di ferro del pop, vale a dire Madonna. Comunque sia la signorina Germanotta ha pur sempre una gran voce ed è un’appassionata d’arte contemporanea, al punto che reputa le sue esibizioni come vere e proprie performance. Non è mistero, e noi lo sappiamo bene, che Lady Gaga stia tentando in tutti i modi di entrare nel circuito delle arti visive ma a fronte dei vari tentativi l’impresa non è ancora riuscita. Stesso dicasi per il nostro James Franco.

Copia o non copia, in questi ultimi giorni il Daily Mail ha scoperto un’altra popstar dedita a piccoli “furti” di natura estetica. Stiamo parlando di Rihanna, il ciclone delle Barbados che con la sua hit Umbrella ha venduto milioni di dischi in tutto il mondo (come spesso dicevano a Superclassifica Show). Ebbene la ventiduenne peperina nel suo ultimo singolo S&M, ovviamente mosso da tematiche sadomaso.

Nel video del controverso singolo, girato da Melina Matsoukas, Rihanna esibisce costumi bizzarri tra cui un abito in lattice rosa, una maschera sempre in lattice, o porta a spasso il celebre blogger Perez Hilton al guinzaglio, proprio come fosse un cagnolino. In altre scene la sexy popstar tiene saldamente in mano un frustino mentre è legata ad una corda. Ebbene, il celebre magazine Vogue avrebbe sporto denuncia contro Rihanna poiché in numerose scene del video la regista si sarebbe appropriata di immagini provenienti da alcuni servizi di David LaChapelle, comparsi sulla celebre rivista dal 1995 al 2002.

Noi di Globartmag abbiamo accuratamente vagliato le immagini (che vi riproponiamo all’interno dell’articolo) e dobbiamo proprio dire che la somiglianza con le opere del kitschissimo LaChapelle è decisamente indubitabile. Inoltre Melina Matsoukas aveva già scopiazzato da Haring e Basquiat per il video di Rude Boy, sempre di Rihanna. Insomma sembra proprio che persino nel mondo dei video musicali le idee stiano un poco svanendo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>