Che reflex mi compro Canon o Nikon? Nessuna delle due, mi compro un iPhone

di Redazione Commenta

Il passaggio dalla fotografia analogica a quella digitale ha generato, fino a poco tempo fa, centinaia di battaglie fra puristi ed innovatori. I fedelissimi della pellicola hanno tenuto duro fino all’ultimo ma con l’avvento delle reflex digitali e dei sensori di nuova generazione anche i più ostinati si sono dovuti arrendere alla realtà. La fotografia digitale (unita al fotoritocco al computer) rappresenta oramai il mezzo più pratico, economico e soprattutto professionale per produrre immagini.

Forse il digitale non avrà ancora l’appeal della pellicola ma si tratta solo di una questione di tempo ed anche questa pratica verrà evasa. Largo alle reflex digitali, quindi? Non proprio, visto che in questi ultimi tempi anche questo variegato mondo costituito da ingombranti obiettivi, filtri e cavalletti ha ceduto il passo alla rivoluzione Smartphone. Sembrerà incredibile ma da una ricerca condotta dall’NDP Group è possibile accorgersi che dallo scorso anno l’uso delle reflex digitali è calato dal 52 al 44 percento mentre quello della built-in camera degli Smartphones è salito dal 17 al 27 percento. Flickr, il noto social network fotografico, ha inoltre condotto una ricerca da cui si evince che l’iPhone 4 ha superato la Nikon D90 e la Canon EOS 5D Mark II nella classifica delle macchinette fotografiche più usate. Si tratta di una moda, direte voi, ed invece la qualità c’è visto che molti sensori montati sugli Smartphones non hanno nulla da invidiare a quelli delle costosissime reflex. Una pressoché infinita varietà Apps di fotoritocco e produzione, infine, decreta l’inarrestabile successo di queste innovative apparecchiature.

Professionisti del settore, fotografi di guerra, registi e semplici appassionati, ormai sono in molti ad aver scelto uno Smartphone. Anche la fotografa Annie Lebibovitz, interrogata dall’emittente NBC su quale camera comprare ha risposto così: “io comprerei un iPhone, è la snapshot del futuro. Accessibile, facile e permette risultati professionali”. Insomma, noi non vogliamo di certo fare uno spot pubblicitario agli Smartphone ma è innegabile che qualche merito a questi gioiellini della tecnologia bisogna pur riconoscerlo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>