Tim Burton e Big Eyes, il film sulla storia della pittrice Margaret Keane

di Redazione Commenta

Spread the love

Tim Burton, il genio dark del cinema americano tornerà presto a colpire. L’acclamato regista di celeberrimi cult movies come Beetlejuice (1988), Batman (1989), Edward mani di forbice (1990), La fabbrica di Cioccolato ed Alice in Wonderland (2010) nonché protagonista della retrospettiva organizzata dal MoMa di New York nel 2010, ha deciso di produrre una pellicola incentrata sul mondo dell’arte. Il film in questione si intitolerà Big Eyes ed avrà come protagonista principale la simpaticissima star di Hollywood Reese Whiterspoon.

Il film sarà incentrato sulla vita della pittrice Margaret Keane (classe 1927) : “Sono un grande fan di Margaret Keane ed ho pensato di dedicargli questa pellicola. A dire il vero, il film doveva esser già completato ma ci sono state molte noie con la produzione e tutto si è bloccato. Allora non ho fatto altro che intervenire e produrre il film” ha dichiarato Burton alla stampa internazionale. Nel film seguiremo le vicende della celebre pittrice nascosta dietro l’ombra di suo marito Walter Keane. Margaret era infatti troppo timida per autografare i suoi dipinti che venivano quindi venduti con la firma del marito. Questa vicenda causò molti litigi familiari sino al triste epilogo del divorzio ed al feroce scontro in tribunale dove Margaret creò un suo disegno davanti al giudice per convincerlo della genuinità della sua arte. Walter Keane invece si rifiutò di eseguire un dipinto davanti alla corte e fu per questo che nel 1986 il giudice fece tornare Margaret in possesso dei diritti della sua arte.

Insomma la trama si preannuncia molto affascinante e dobbiamo anche riconoscere che con il buon vecchio Tim Burton non ci si annoia mai. Concludendo aggiungiamo che il regista non si fermerà a Big Eyes ma sta già gettando le basi per un’ulteriore megaproduzione. Stiamo parlando nientemeno che della Addams Family, serie molto amata dal regista che in passato è più volte apparsa sul grande schermo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>