Musei online con ArtBabble

di Redazione Commenta

Spread the love

Grande mossa dell’Art Institute of Chicago che ha lanciato ieri il suo gemellaggio con il sito di arte ArtBabble.org. La piattaforma online è un canale che mette in onda contenuti artistici creato dall’Indianapolis Museum of Art e lanciato lo scorso aprile con la partecipazione di differenti istituzioni ed organizzazioni come Art21, the Los Angeles County Museum of Art, The Museum of Modern Art, The New York Public Library, the San Francisco Museum of Modern Art e lo Smithsonian American Art Museum.

ArtBabble permette ai visitatori di esplorare in maniera del tutto innovativa, capolavori dell’arte attraverso una collezione di interviste con artisti e curatori, documentari e video installazioni. Mediante un software di nuova tecnologia il sito riesce a garantire l’alta definizione di ogni filmato oltre ad alcuni contenuti interattivi come i feedback degli spettatori. “Siamo entusiasti di poterci unire ad ArtBabble”, ha annunciato Sam Quigley, vice presidente del dipartimento di Information Technology dell’Art Institute di Chicago.  ArtBabble è un grande salto in avanti per tutti i musei del mondo e per tutte le persone che cercano informazioni specifiche riguardo alle arti visive. Il sito offre contenuti di alta qualità e tecnologie innovative. “Per noi questa unione è una vera e propria opportunità per abbracciare un bacino di utenze sempre più grande. ArtBabble ci permetterà di pensare a nuovi modi per documentare la nostra collezione  e mostrarla al nostro pubblico” ha aggiunto Quigley.  Per iniziare l’Art Institute presenterà una dozzina di video. Tra questi contenuti ci saranno filmati rigurdanti opere di Sol LeWitt, Henri Matisse, Ellsworth Kelly e Charles Ray. Questo primo gruppo di video sarà affiancato da lezioni e letture di artisti, scolari e poeti che di solito partecipano alle attività didattiche dell’istituto.

L’unione con ArtBabble è solo l’ennesimo passo verso le nuove tecnologie dell’Art Institute che vanta già il Musecast una collezione di podcast disponibili sul sito dell’istituto e su iTunes. Altra grande novità è Pathfinder un virtual gallery tour di ogni museo del mondo totalmente online. Chissà se anche dalle nostre parti qualche anima pia si accorgerà che internet rappresenta la nuova frontiera dell’informazione e della divulgazione artistica. Magari un giorno anche noi potremo ammirare le collezioni dei musei d’arte contemporanea italiani direttamente online.

Photo Copyright: ArtBabble.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>