The Slits – Trapped Animal

di Manfred Rur Commenta

Tremate, tremate le Slits sono tornate. Purtroppo aggiungerei io, certo non si sentiva certo il bisogno di questa formazione riot grrls britannica che negli anni ottanta ha inciso un dischetto omonimo dal sapore punk rock il quale ha il pregio di non scimmiottare le altre band maschili e vivere di un sound aggressivo proprio. Le Slits si sono poi perse in un vortice di world music commerciale ( strambo ma vero ) per poi riunirsi nel 2007. Questo Trapped Animal c’ha dei ritmi assurdi e buffi che mi fanno pensare alla musica di venti anni fa ma non quella buona ovviamente. Ask Ma è un incrocio tra salt n pepa e ritmi jungle-elettronici. Reggae Gypsy sembra una canzoncina delle pubblicità e Reject è raffazzonata alla buona. Chiudendo c’è posto per una ballata, si chiama Cry è sinceramente mi ha fatto proprio piangere. Inutili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>