The Baroness – Blue Record

di Redazione Commenta

Spread the love

Alzi la mano chi di voi non aspettava un bel dischetto di vero heavy metal stile Iron Maiden prima maniera misti ai Pantera con riffs epici e galoppate verso la libertà. Il trionfo del metallo ce lo confezionano i Baroness, già reduci dall’ottimo Red Album ed ora in auge con questo Blue Record. Un classico ragazzetti, profondo ed oscuro con tutte le schitarrate proprie del favoloso quartetto. Melodie davvero pugnaci ed un caleidoscopio di alienazione post-rock e metalcore questo è il mix proposta dai Baroness. Ci piace A Horse Called Golgotha con i piatti della batteria in ogni dove e le chitarre tuonanti mentre la voce intona inni epici. Tuonante anche  The Gnashing vero monumento al mosh. Jake Leg è un inferno di tamburi battenti e riffs incrociati che mi fa venir voglia di andar in battaglia, ma forse è meglio stare nella stanzetta a fare un pochetto di headbanging al suono di questo meraviglioso Blue Record. Epici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>