MACRO e MAXXI, quale programmazione per i gioielli romani?

di Micol Di Veroli Commenta

Tagli alla cultura e ridimensionamenti. Come già anticipato in un nostro precedente articolo, il mondo istituzionale dell’arte contemporanea romana si appresta ad affrontare un duro periodo di vacche magre. Vediamo allora come stanno reagendo il MACRO ed il MAXXI, i due gioiellini della capitale, ai venti di tempesta già alle porte. Vi offriamo quindi le programmazioni che le due prestigiose istituzioni hanno intenzione di offrire al pubblico partendo da febbraio per arrivare alla prossima stagione estiva.

Ognuno di voi coglierà le proprie conclusioni. Noi di Globartmag, a fronte del grande successo di pubblico generato da passati eventi rivolti ai giovani, siamo certi che sia possibile organizzare ottime mostre di talenti emergenti anche con pochi fondi e che una project room tutta romana sarebbe un vero e proprio toccasana in questa fase di ristrettezze economiche. Comunque sia bando alle ciance e vediamo la lista degli mostre in programma. Il MAXXI propone un ricco programma dedicato all’architettura ed al design, gli eventi sono 5: Nature (dal 24 febbraio 2011 fino a settembre) con opere di Francesco Venezia, Campo Baeza, WEST8 e UNStudio –  L’architettura che ti piace (dal 24 febbraio al 10 aprile 2011) una mostra “che vuole attivare l’interazione con il pubblico in un momento d’incertezza sull’architettura attuale” proposta dal gruppo GIZMO – Catturare il moderno. Architettura e fotografia in Italia 1926-1965 (dal 24 marzo  al 22 maggio 2011) – Rietveld’s Universe (dal 14 aprile al 17 luglio 2011) con documentazioni sulle opere dell’architetto Gerrit Thomas Rietveld – YAP MAXXI (da giugno 2011) dove un giovane progettista sarà chiamato a” progettare un’installazione temporanea (aperta nei mesi estivi) da realizzare nello spazio aperto del museo”.

Parlando di arti visive il MAXXI offre 2 eventi: Michelangelo Pistoletto: From One to Many, 1956-1974 (dal 4 marzo al 15 agosto 2011) e Il confine evanescente (dal 24 febbraio al 2 novembre 2011) con opere della collezione permanente (Francesco Clemente, Enzo Cucchi, Nicola De Maria, Mimmo Paladino e altri). Il MACRO invece offre i seguenti eventi: Canone Aureo (dal 12 febbraio al 13 marzo 2011) con opere di Giorgio Griffa “uno tra i maggiori esponenti della pittura italiana contemporanea” – Baroque’n’Roll (dal 12 febbraio al 13 marzo 2011) personale di Pablo Echaurren – La collezione e i nuovi arrivi: Giuseppe Pietroniro e Zimmerfrei (dal 12 febbraio al 12 giugno 2011) – Dan Perjovschi. The Crisis Is (NOT) Over. Drawings and Dioramas (dal 5 febbraio al 12 giugno 2011).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>