Flux-s, il nuovo festival delle arti visive

di Redazione Commenta

Spread the love

Dal 10 al 13 settembre l’architettura industriale del complesso Strijp-S di Eindhoven ospiterà Flux-s, un nuovo festival di arti visive che presenterà una vasta selezione di opere d’avanguardia nel campo della performance, del new media, della musica, dell’architettura, della poesia e del teatro sperimentale. 40 installazioni ed altri interventi artistici di celebri nomi della giovane scena dell’arte internazionale incoraggeranno il pubblico ad allargare i propri orizzonti culturali e le proprie esperienze.

La prima edizione di questo nuovo e grande evento vedrà la partecipazione di opere site specific che focalizzeranno l’attenzione sull’esplorazione e la percezione di nuovi spazi.  Tra le opere appositamente create per la manifestazione saranno presenti quelle di Katja Mater, Semâ Bekirovic, Allard van Hoorn, Erik Olofsen, Natasha Rosling, Heidi Linck e Femke Schaap. Ma il programma prevede altre sorprese, l’artista canadese Michelle Teran ha creato l’opera The City is Creative, invitando gli abitanti di Eindhoven a rielaborare i propri video presenti su Youtube all’interno di uno spazio dello Strijp-S. Mike Rijnierse & Willem Marijs presenteranno una particolare installazione con l’aiuto di speciali effetti ludo dinamici. Frank Havermans oltrepasserà i confini fisici dell’architettura contemporanea realizzando una gigantesca filiera di dalie utilizzando più di 2000 bulbi e giganteschi rocchetti per cavi industriali. Per i reading di poesia, per la danza e la musica saranno presenti tra gli altri Lucky Fonz III, K. Michel, Willem Sjoerd van Vliet, F. Starik, Michiel Braam, Tsead Bruinja e Klaske Oenema. Inoltre parteciperà all’evento anche la Canadian Bell Orchestre una super band formata da nove elementi degli Arcade Fire assieme ad altri dell’ensemble barocca Lautten Compagney di Berlino.

Per finire in cooperazione con il Van Abbemuseum la Trisha Brown Dance Company presenterà una versione riveduta e corretta della performance Floor of the Forest (1970).  Insomma il programma di Flux-s sembra essere ricco di interessanti eventi e se vi capita di passare per Eindhoven vi consigliamo di non lasciarvelo sfuggire.

Photo Copyright: Het Zuidelijk Toneel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>