Residenze d’artista per il MACRO di Roma

di Micol Di Veroli Commenta

Le residenze d’artista sono una delle più importanti novità del MACRO di Roma. I quattro spazi del secondo piano dell’ala storica del museo (circa 160 mq di superficie ciascuno) saranno trasformati in studi, uno per ogni artista, con materiali, attrezzature e postazioni multimediali. Due appartamenti privati, situati all’interno della nuova ala del museo, saranno destinati agli artisti stranieri; i due italiani saranno invece alloggiati all’esterno.

Attraverso la pubblicazione del bando pubblico internazionale, un comitato scientifico composto dai curatori del museo e da personalità del mondo dell’arte, selezionerà quattro artisti che prenderanno parte al programma, articolato in due cicli annuali della durata di quattro mesi ciascuno. Gli otto artisti saranno scelti sulla base di un progetto inedito, concepito appositamente per gli spazi del MACRO, da realizzare nel corso del periodo di permanenza a Roma.  

Il concorso rivolto ad artisti nazionali e internazionali, si propone di sviluppare una nuova modalità di intendere la relazione tra artista e Museo. Il concorso vuole valorizzare e promuovere giovani realtà orientate alla ricerca e alla sperimentazione di linguaggi propri attraverso l’assegnazione di residenze creative in cui poter trascorrere un periodo di lavoro con l’obiettivo di sviluppare un progetto artistico.

Il progetto sarà finalizzato alla realizzazione di un’opera (istallazione, video, performance art, etc) destinato alla fruizione pubblica cui verrà mostrato il processo sviluppato durante il periodo di residenza. La Direzione del Museo, in concerto con l’ Amministrazione Comunale, si riserva il diritto di acquisire in prelazione le opere realizzate dagli artisti durante il periodo di residenza presso il Museo.

Il progetto da cui nasce il concorso d’idee, scaturisce dall’esigenza di porre l’artista al centro dell’attività museale, sostenendolo in tutte le sue fasi, dalla fase creativa a quella espositiva. Agli artisti residenti verrà assegnato uno studio laboratoriale per lo sviluppo di ricerche personali e la realizzazione di un progetto concepito appositamente per gli spazi della residenza. Il concorso si rivolge ad artisti, di età compresa tra i 25 e i 45 anni. I candidati non devono avere studi accademici in corso. È requisito fondamentale avere all’attivo un buon numero di mostre di rilievo, sia personali sia collettive, a livello nazionale e/o internazionale. Bando e modalità di partecipazione possono essere scaricati direttamente dal sito internet del MACRO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>