Johnnie Shand Kydd, il fotografo dei Young British Artist espone al Madre

di Micol Di Veroli Commenta

Il fotografo britannico Johnnie Shand Kydd (1959) e’ stato il biografo visivo dei famosi e scandalosi Young British Artists che si sono affermati internazionalmente durante lo scorso decennio nell’orbita delle piu’ importanti gallerie londinesi: Damien Hirst, Tracey Emin, Sarah Lucas, Jake e Dinos Chapman, Sam Taylor Wood, per nominarne solo alcuni.

Artisti famosi, controversi e spesso irriverenti, delle vere e proprie popstar dell’arte contemporanea che Shand Kydd ha seguito e intrappolato nel suo obiettivo. Li fotografava nei loro atelier mentre lavoravano, durante i party mentre ballavano o si ubriacavano (spesso), li fotografava mentre scherzavano, mentre si baciavano, mentre firmavano autografi, mentre passavano l’aspirapolvere attorno alla loro ultima opera, come l’italiano Maurizio Cattelan alla Royal Academy of Arts con la sua La nona ora, l’installazione dove si vede un papa Wojtyla di cera colpito da un meteorite.La storia di Johnnie Shand Kydd rappresenta l’esempio di come una carriera artistica possa nascere in maniera del tutto accidentale e inconsapevole, nutrendosi di gesti quotidiani e straordinari di personaggi noti cosi’ come di gente comune.

Parallelamente a questo eccezionale reportage del frenetico mondo dell’arte contemporanea, negli ultimi anni Shand Kydd, quasi per contrasto, ha iniziato a frequentare assiduamente e in totale anonimato la città di Napoli, fotografandone in maniera straordinariamente originale i suoi splendori e le sue miserie, come un racconta storie, l’artista narra attraverso le immagini le infinite contraddizioni della città partenopea che la rendono cosi’ unica nel panorama delle metropoli europee.

In anteprima assoluta internazionale le fotografie originali verranno esposte al Madre di Napoli a partire dal prossimo 31 ottobre fino al 15 febbraio 2010, una selezione di questo singolare reportage partenopeo verrà inoltre pubblicata dalla casa editrice di Damien Hirst Other Criteria.

MADRE – Museo d’Arte Donna Regina
via Settembrini, 79 (Palazzo Donnaregina) Napoli
Lun-dom 10-mezzanotte, martedi chiuso

Ufficio Stampa MADRE
Costanza Pellegrini, Juliana Fisichella: +39 081 19978024 – fax: +39 081 19978026
e-mail: [email protected]
Electa
Ilaria Maggi: +39 02 21563250 – fax: + 39 0221563314
e-mail: [email protected]
Carolina Perreca: + 390814297435 fax: +39 081 4297433
e-mail: [email protected]



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>